Skip to main content

Quando è arrivato il Calendario Gregoriano, nel 1582, siamo stati introdotti al concetto di tempo lineare.

La forma di linee e griglie sono entrate nelle nostre vite e questo ha portato alla creazione di un sistema strutturato creato, organizzato e controllato dall’uomo stesso.

Questa è la realtà che viviamo da centinaia di anni ed ora siamo qui a ricordare un tempo in cui il ritmo era molto diverso.

Che cos’è la Ciclicità?

Gli Indigeni sulla Terra come i Maori e i Maya usano ancora oggi uno scandire del tempo antico come il calendario Lunare

Molti degli antichi abitanti di questo pianeta, nonchè nostri antenati ed antenate conoscevano la Saggezza della Ruota di Medicina, una Danza a Spirale del vivere la vita. Queste antiche civiltà creavano cerchi nel terreno fatti di pietre, scolpivano simboli di spirali e modelli di labirinti nella pietra dei loro Templi.

Nel recupero di questa visione, la realtà, qualsiasi essa sia, ha un valore sacro perché ogni forma è nella sua essenza la manifestazione del Grande Spirito. L’universo ed il continuo movimento della vita, trovano la loro rappresentazione in un Cerchio Ciclico,  simbolo più potente e sacro per gli indiani d’America.

L’idea del Cerchio o della Ruota evoca l’immagine di un tempo ciclico e non lineare perché nasce dalla visione del susseguirsi ordinato di eventi nel tempo, cioè dall’osservazione dei movimenti ripetitivi del sole, della luna e degli astri, dal ciclo delle stagioni e dal ritmo che tutta la natura possiede. La ruota di medicina è quindi la testimonianza del continuo circolo di nascita, morte e rinascita proprio della vita e della natura stessa. La ruota è la rappresentazione di questo cerchio infinito in cui tutto torna a ripetersi. Questa ruota è chiamata dai nativi “di medicina” perché nella loro cultura la medicina è semplicemente il potere derivante della nostra esperienza, ovvero tutto ciò che può aprire all’essere umano una possibilità evolutiva al cambiamento ed alla guarigione sul piano energetico, emozionale e psico-fisico. Ogni esperienza che può quindi indurci a fare un passo nella consapevolezza del nostro essere e di ciò che ci circonda, può essere medicina. 

La ruota di medicina è un percorso di consapevolezza che ogni essere umano è chiamato a fare durante l’esistenza, per arrivare alla realizzazione sia materiale che spirituale.

E’ il ponte, il cordone ombelicale che ci collega alla Saggezza Cosmica e alla purezza dell’Essere.

Nella Ruota di Medicina ritroviamo il ritmo naturale del Tutto e ritroviamo chiaramente anche l’essenza del Ciclo Ovarico, gli Archetipi e le Guide a cui possiamo rivolgerci per attingere a quella specifica frequenza.

Recuperare un Ritmo Ciclico è riconnettersi al Serpente discendente che ci riporta al nostro Centro, e a spirale giù verso il centro della Terra.

Qui troviamo l’iniziazione ai principi di Vita – Morte e Rinascita che pratichiamo durante tutta la nostra vita, durante i passaggi della soglia quando completiamo un ciclo e ne ricominciamo uno nuovo.

Recuperare un Ritmo Ciclico è il nostro viaggio di ritorno a casa.

Con Amore Chiara e Lorenzo

Leave a Reply

Close Menu
EnglishItalianSpanish
EnglishItalianSpanish